Premessa salviamo la terra

Protezione dell'ambiente

Una piccola pallina di carta e l'irritazione suscitata da ll'indifferenza degli alunni del KAJ MUNK COLLEGE sono si trovano all'origine di questo progetto. La Commissione Ambientale della scuola ha cercato dei mezzi che potessero dare forma alla protezione dell'ambiente. Una modesta serie di lezioni è così stata elaborata e messa in pratica. Una serie di lezioni che avrà delle grandi conseguenze.

EN e E

Più o meno nello stesso periodo, l'insegnamento olandese ha conosciuto un importante sconvolgimento: l'introduzione della formazione di base viene trattato. Durante questa formazione di base, un certo numero di argomenti, tra i quali l'insegnamento delle tematiche naturali e ambientali ( EN e E). La protezione dell'ambiente non è più l'appannaggio di qualche volontario, ma si inserisce, al contrario, nell'insegnamento ed è integrata a numerose materie.

Internazionalizzazione

Durante questi ultimi anni, la scuola Kaj Munk è riuscita ad allacciare un certo numero di contratti in seno all'Europa, particolarmente sotto l'impulso della sezione di francese e grazie all'incoraggiamento della piattaforma europea. Il College ha anche fatto da padrino ad una scuola dell'UKRAINA, Alla luce dei futuri sviluppi nel campo della comunicazione telematica, questi contatti si sono rivelati di grande interesse.

Combinazione

Il progetto "Salviamo la terra" combina tra loro l'Insegnamento di Natura e Ambiente con l'Internazionalizzazione. Innanzi tutto perché le tematiche legate alla natura e all'ambiente concernono ogni Nazione, ma anche perché tutti, ci rendiamo conto che nessun Paese potrà risolvere da solo i suoi problemi attuali e futuri.

Salviamo la Terra

Il progetto iniziale, le modalità, gli obiettivi e i destinatari hanno preso forma piano piano. Sin dall'inizio, non c'è stato dubbio che molti Paesi fossero confrontati aglistessi nostri problemi. Il contributo dei Paesi implicati ha permesso di dare una forma definitiva al progetto. La comunicazione si è comunque rivelata un grande problema, poiché anche se noi in genere disponiamo di computer, di fax e di linee telefoniche, l'anello umano dell catena è e resta l'elemento più importante e più vulnerabile.

Contatti internazionali

In collaborazione con le scuole partecipanti, nei diversi Paesi sono stati messi a punto dei programmi educativi utilizzati poi da tutti gli altri. Lavorare con gli stessi programmi d'insegnamento è un invito a condividere le esperienze. Più incontri sono stati organizzati a questo scopo, e in alcuni casi gli alunni si sono scambiati delle informazioni via e-mail.

SITO WEB e CD-ROM

Il materiale attualmente prodotto deve essere messo a disposizione di tutti. A questo scopo e per facilitare la sua diffusione a minor costo, è stato riunito su un sito Web e su CD-ROM. Ognuno è libero di utilizzare questo materiale così com'è o di adattarlo alle proprie necessità.